Attori come ombre

30 giugno, Agen– dopo una cena a base di crepes, verdure e formaggi, Christelle Ferreira ci introduce nel suo spettacolo per ragazzi “L’incroyable histoire de Louis Brouillard”, che ha esordito lo scorso febbraio al theatre du jour e che potremo vedere in scena il 15 e il 16 luglio al Festival d’Agen. Quello che personalmente ci interessa di quest’opera è il procedimento di creazione dello spettacolo, senza escludere la particolarità di alcune scelte registiche, ma procediamo con ordine: Cristelle ci rivela che le è sempre interessato il teatro rivolto ai ragazzi e sopratutto per questo motivo ha scelto la scuola diretta da Pierre Debauche, che affronta anche la messa in scena di spettacoli diretti a un pubblico più giovane. Come fare dunque per presentare un progetto alla scuola? L’idea di mettere in scena un testo per ragazzi le era balenata in testa già piu’ di un anno fa: il tema che aveva in mente era la paura, ma non aveva trovato racconti o letture a lei congeniali da rappresentare in teatro, per questo aveva deciso lei stessa di scrivere il testo. Ad aprile 2012 le linee generali della storia erano pronte, mancava soltanto l’approvazione da parte della scuola che è avvenuta poco dopo lo scorso festival di luglio.

cristelle cristelle2

In questo spettacolo oltre al protagonista e a una narratrice che prenderà anch’essa parte alla storia diventando un personaggio, vi sono due figure sinistre degne di nota: si tratta di due attori vestiti di nero che sistemano la scena come ombre invisibili, essi spostano oggetti, seguono le dritte della conteuse e danno vita a pupazzi e fantasmi con le loro mani e con la loro voce. Le marionette che abbiamo visto nella scena  durante le prove sono il gatto Miro’, che sembra avere vita propria tanto che ci si dimentica dell’attore che lo manovra e il Fantasma, molto difficile da manovrare a causa del lungo velo e dei due bastoni di legno che devono eseguire movimenti lenti ma precisi, per dare leggerezza e forza al personaggio. La storia e la scenografia? Ve le raccontiamo la prossima volta (cit.)

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Attori come ombre

  1. care le mie ragazze,un saluto per farvi sapere che vi ho seguito nel cammino e contimuo nella sosta francese: sono felice per voi e aspetto con gioia gli aggiornamenti!Vorrei essere lì con voi,un bacio al volo e salutatemi anche valentina la parigina……meri dal met!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...